Skip to main content

Ogni prima domenica del mese, i musei, parchi archeologici e luoghi della cultura statali sono gratuiti.
Oratorio dei Rossi

Oratorio dei Rossi

L'Oratorio prende nome dal colore del saio che indossava la Confraternita, che animò questo complesso chiesastico per più di quattro secoli.

Il soffitto dell'oratorio venne decorato tra il 1595 e il 1606 da Paolo Piazza, Andrea Vicentino, Alvise Benfatti e Jacopo Palma il Giovane. Esso è composto da 24 teleri che raffigurano, al centro, La gloria del Paradiso tra le vele dei quattro evangelisti, e, perimetralmente, scene della vita di Cristo. Nella parte meridionale del soffitto sono state aggiunte in seguito tre tele raffiguranti episodi del Vecchio Testamento.

Nella parte inferiore de La gloria del Paradiso si possono notare i volti dei confratelli che guardano verso il basso, sormontati dai Santi Evangelisti e, nella parte più alta, dalla Trinità. Si nota, a sinistra, un volto anziano e barbuto che osserva i confratelli: viene identificato come Paolo Barbieri, fondatore della Confraternita. È proprio da lui che parte una delle due diagonali del dipinto che, passando per il centro, raggiunge il Battista in alto a destra; l'altra invece collega Maria (in alto a sinistra) e scende fino a Eva (in basso a destra): quasi che il pittore abbia voluto esaltare, alla luce della Trinità, alcune figure significative nella storia della salvezza. Anche la sacrestia è stata abbellita da una tela, realizzata nel 1689 da Martin Tagier, dove sono raffigurati una decina di confratelli vestiti con il loro saio rosso (i bancali), sormontati dalla Santa Trinità.

Addossati ai finestroni semilunati sono montate sedici statue lignee di angeli che mostrano gli strumenti della passione di Cristo: vi furono collocate nel 1627.

Dalle pareti dell'oratorio si affacciano sei statue di santi, dichiarati tali nel XVII secolo: San Filippo Neri, San Francesco Saverino, Santa Teresa d'Avila, Sant'Ignazio di Loyola, San Giuliano e Sant'Isidoro di Madrid.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

Aperto tutti i giorni
16.00-19.30

Biglietti

Gratuito

Servizi

Condividi

Piazza XX Settembre, 496

30015 Chioggia - Venezia

664
Aggiornamento Pagina: 02/12/2022