Skip to main content

Ogni prima domenica del mese, i musei, parchi archeologici e luoghi della cultura statali sono gratuiti.
Tempio della Beata Vergine del Soccorso

Tempio della Beata Vergine del Soccorso

La prima pietra dell'edificio, a pianta centrale secondo la tradizione delle chiese di dedicazione mariana, fu posta da Monsignor Laureti nel corso di una solenne cerimonia che si tenne il 13 ottobre 1594.

L'edificio è tutt'oggi costituito da un corpo ottagonale illuminato in alto da tre finestroni per lato e terminante con un cornicione in pietra a modiglioni, intorno al quale gira nella parte inferiore un portico con colonne di ordine tuscanico senza base e unite da balaustra. Il portico ospita 80 iscrizioni lapidee provenienti da edifici demoliti della città di Rovigo, nonché una meridiana inserita in uno dei punti angolari.

L’interno è caratterizzato da un sontuoso apparato decorativo barocco, costituito da spettacolari “teleri” dei maggiori esponenti della pittura veneta del XVII secolo tra cui Francesco Maffei e Antonio Zanchi. Arricchiscono l’insieme sculture ed elementi ornamentali come l’altare ligneo dorato di Giovanni Caracchio (1607), l’organo di Gaetano Callido (1767) e il soffitto affrescato da Vittorio Bressanin (1887).

Il campanile alto 57 metri è opera di Baldassarre Longhena (1773).

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

da Mar. a Ven.
14.30-18.00

Sab. Dom.
10.00-18.00

Biglietti

Intero: € 3,00
Ridotto: € 2,00

Servizi

  • Visite Guidate

Condividi

Piazza XX Settembre, 37
45100 Rovigo
Tel: +39 0425 206206
492
Aggiornamento Pagina: 28/09/2023