Skip to main content

Ogni prima domenica del mese, i musei, parchi archeologici e luoghi della cultura statali sono gratuiti.

Il Nuraghe Bastianazzu, conosciuto anche come Nuraghe Paduledda, è testimonianza dell’età del bronzo. Si trova a metà strada tra il paese di Trinità d’Agultu e il borgo turistico dell’Isola Rossa, precisamente nella frazione di Paduledda.

Sorge in prossimità del mare in cima ad una collina, e gode di un’ampia visuale panoramica, la quale fa presupporre una passata funzione di avvistamento. Fino a non molto tempo fa, era inoltre collegato ad altri nuraghi esistenti nella zona, ma dei quali sfortunatamente, non rimane più traccia materiale se non nelle vecchie mappe topografiche. Questa antica costruzione, purtroppo oramai in rovina, si erge in una complessa struttura in una forma grossolanamente ellittica. In realtà la sua forma, farebbe pensare a qualcosa di più complesso rispetto ad una semplice postazione di vedetta. L’opera è formata nel tipico granito della zona, in massi appena sbozzati, disposti in una maniera irregolare e rinzeppati con pietre più piccole, in modo tale da assicurare un buon equilibro statico.

Vi si accede tramite un’apertura trapezoidale che costituisce l’atrio di ingresso, il quale, sovrastato da un architrave e da una piccola finestrella di scarico, sfocia nel salone principale che a causa di un crollo, ha perduto la sua cupola a Tholos. Lateralmente inoltre, sono presenti delle cellette, delle quali però non si riesce a capire la loro struttura ed la loro ampiezza, in quanto ripieni di materiale di crollo.

Non essendo stato oggetto di studio dettagliato, è difficile ipotizzare la collocazione temporale di questo Nuraghe nel quadro della civiltà nuragica.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

Biglietti

Servizi

Condividi

Fraz. Paduledda
07038 Trinità d'Agultu e Vignola - Sassari
Tel: +39 079 6109990
567
Aggiornamento Pagina: 20/11/2022