itzh-CNenfrdeiwjaptrues

La prima domenica del mese gratuita è attualmente sospesa

Museo Diocesano di Cremona

Musei Ecclesiastici d'Arte Sacra / CREMONA

Il Museo Diocesano è ospitato nel piano seminterrato del Palazzo vescovile di Cremona, a pochi passi dalla Cattedrale e dal Torrazzo, che dominano la piazza centrale della città, una delle più suggestive d’Italia.

Le oltre 120 opere che compongono il percorso espositivo sono suddivise in 12 sale, organizzate secondo un percorso non cronologico ma tematico: le origini della Chiesa cremonese, dalla pietra di fondazione della Cattedrale a testimonianze degli insediamenti più antichi sul territorio; l’iconografia della Vergine Maria che coinvolge l’Assunta, titolare della Cattedrale, e santuari del territorio, a partire da quello di Caravaggio, dedicato a Santa Maria del Fonte, patrona della diocesi insieme a sant’Omobono; i crocifissi, con una collocazione speciale per la Grande Croce della Cattedrale; i santi intercessori, locali e universali; la sala del Tesoro dei Visconti di Pizzighettone; la sala della Tavola di Sant’Agata.

La collezione del museo è impreziosita anche dalla raccolta di circa venticinque opere di proprietà della Fondazione Arvedi Buschini. Arte, Fede, architettura neoclassica e contemporanea dialogano nel Museo Diocesano di Cremona contribuendo a costruire un’esperienza di visita davvero unica.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

da Mar. a Dom.
10.00-13.00
14.30-18.00

Biglietti

Intero: € 5,00
Ridotto: € 4,00

Servizi

  • Accesso Disabili
  • Attività Didattica
  • Bookshop
  • Guardaroba
  • Mostre
  • Visite Guidate

Condividi

Piazza Sant'Antonio Maria Zaccaria, 5

26100 Cremona

Tel: +39 0372 495082

Sito ufficiale

Museo Diocesano di Cremona
81 hits

Aggiornamento Pagina: 18/11/2021

Attenzione! usare questo form esclusivamente per le recensioni della struttura. I messaggi non inerenti saranno cestinati.

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.