A causa dell'emergenza sanitaria in corso, i musei e Parchi Archeologici rimarranno chiusi al pubblico dal 6 novembre 2020 al 3 dicembre 2020.

Chiesa di San Michele al Pozzo Bianco

Chiesa / BERGAMO

Fondata nell'VIII secolo dai longobardi e nominata già nel X Puteo Albo cioè del Pozzo Bianco, forse per la presenza di un pozzo di marmo bianco, e nulla rimane oggi della chiesa primaria. Venne ricostruita nel XII-XIII secolo e poi di nuovo rinnovata nel Quattrocento, anche se la facciata è novecentesca, confinate con la casa del vicario e decorata, a sinistra, da affreschi cinquecenteschi attribuiti a Giacomo Scanardi.

Nel 1226 venne fondata una confraternita laica che si dedicava all'assistenza dei bisognosi, soppressa nel 1805. All'interno, dall'aspetto quattrocentesco, si trova una navata unica con copertura con travi a vista sostenute da arconi ogivali, rivestiti, al pari delle pareti, da affreschi del 1440 e altri più antichi, di gusto bizantineggiante, riscoperti nel 1942, come nell'androne esterno una Madonna in trono col Bambino sempre del XV secolo.

La cappella a sinistra di quella Maggiore è particolarmente notevole per la presenza delle Scene della vita di Maria di Lorenzo Lotto, che viveva nelle vicinanze e li eseguì nel 1525. La cappella centrale ha affreschi di Giovan Battista Guarinoni d'Averara (1577), che forse dipinse anche quelli della cappella di destra, mentre la pala d'altare (Madonna col Bambino tra i santi Pietro e Paolo) è di Gian Paolo Lolmo. Sulla parete sinistra della cappella centrale sono tre affreschi di Lucano da Imola detto Gaggio, con le Storie di san Michele Arcangelo.

La chiesa possiede anche una cripta a tre vani, la più antica della bergamasca, con affreschi a partire dal XIII secolo, tra cui uno posteriore (Madonna in trono e santi) attribuito ad Antonio Boselli. Tra gli affreschi si trova anche una delle più antiche raffigurazioni del beato bergamasco Alberto di Villa d'Ogna, morto a Cremona nel 1279; l'affresco sarebbe da attribuire all'anonimo maestro denominato "Maestro di Angera".

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

Aperto tutti i giorni
9.00-12.00
14.00-18.00

Biglietti

Gratuito

Condividi

Via Porta Dipinta, 45

24129 Bergamo

Tel: +39 035 247651

2067 hits

Aggiornamento pagina: 02/04/2020

Attenzione questo form è destinato esclusivamente alla recensione della struttura. Non usarlo per contattare il museo.

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.

Musei Italiani 2020