itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Lodovico Cardi

Lodovico Cardi

Lodovico Cardi detto il Cigoli (Cigoli di San Miniato, 21 settembre 1559 – Roma, 8 giugno 1613) è stato un pittore, architetto e scultore italiano.

Fu attivo a cavallo tra il periodo del manierismo e il barocco. Formatosi a Firenze, sotto la guida di Alessandro Allori e Bernardo Buontalenti, operò a Firenze e negli ultimi anni della sua vita a Roma, durante il pontificato di papa Paolo V Borghese. Fu compagno di studi e grande amico di Galileo Galilei. Durante la sua vita artistica si occupò di pittura, arti plastiche, anatomia pittorica, scenografia, letteratura e musica. Ebbe il merito di aver portato il manierismo a Firenze e di essere accolto tra i primi all'Accademia della Crusca. Negli ultimi anni della sua vita fu nominato cavaliere di Malta.

L'attività artistica del Cigoli è suddivisibile in tre periodi:

Il primo periodo fiorentino, di formazione presso la bottega dell'Allori, si protrae fino al 1590. Durante questi anni il Cardi subisce gli influssi del Pontormo e di Santi di Tito. La sua produzione pittorica abbraccia diverse correnti tipiche dell'epoca, spaziando dal manierismo fino ad uno stile più classicamente più semplice e oggettivo. A questi anni appartengono anche le opere prodotto nella sua terra d'origine durante il periodo di convalescenza dal mal caduco.

Nel secondo periodo a Firenze, dal 1591 al 1603, prima di trasferirsi a Roma, si ha l'affermazione stilistica del Cardi. La sua pittura evolve verso la sua "bella maniera", dalla quale traspare l'influsso di diverse correnti pittoriche: la monumentalità di Michelangelo, l'uso del colore di Andrea Del Sarto, e la delicata rappresentazione paesaggistica tipica dei pittori fiamminghi.

Il terzo periodo di produzione pittorica, coincide con gli ultimi dieci anni della sua vita, dal 1603 al 1613. Le opere prodotte in questi anni rivelano l'influsso di Raffaello, del barocco romano, ma soprattutto dell'Barrocci e del Correggio per quanto riguarda l'uso del colore caldo e naturale, in antitesi con i classici colori freddi dei manieristi.

Opere di Lodovico Cardi in Italia