itzh-CNenfrdeiwjaptrues

I Musei nelle zone gialle riapriranno, a partire dal 18 gennaio, nei giorni feriali. Resteranno chiusi nei giorni festivi.

Il Forte di Landro è un ex-fortificazione austriaca che sorge a una quota di 1500 m slm nell'omonima Val di Landro, in Alto Adige, nei pressi del ex paese di Landro, vicino a Carbonin, frazione di Dobbiaco. Il forte appartiene al grande sistema di fortificazioni austriache al confine italiano.

I lavori iniziarono nel 1884 e si conclusero dieci anni più tardi. Vennero costruite due imponenti opere, una accanto all'altro e trasversali alla valle, con la chiara funzione di sbarrare la strada. Il primo edificio era di due piani (in alcuni punti anche di tre), formato da grandi blocchi di pietra squadrata e armato dei mortai all'interno di tre cupole girevoli, sostituiti nei primi anni del XX secolo da tre obici da 100mm. Il secondo edificio invece era più piccolo e compatto rispetto al primo e fu armato con tre cannoni da 120mm piazzati in una casamatta corazzata. I due edifici, sebbene siano separati in superficie, sono collegati da un tunnel sotterrane e possedevano entrambi, come armamento secondario, 4 cannoni da 90mm.

Il Forte Landro avrebbe dovuto svolgere la sua opera di presidio e difesa assieme al vicino Forte di Prato Piazza, formando il tipico sbarramento a tenaglia austriaco. Poco prima dello scoppio della Grande Guerra però la struttura venne disarmata e le bocche di fuoco piazzate nelle montagne vicine, lungo il fronte dolomitico.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

Biglietti

Servizi

Condividi

39034 Dobbiaco - Bolzano

385 hits

Aggiornamento Pagina: 05/06/2020

Attenzione! non usare questo form per contattare il museo.

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.

Musei Italiani 2021