itzh-CNenfrdeiwjaptrues

I Musei nelle zone gialle e bianche riapriranno nei giorni feriali. Resteranno chiusi nei giorni festivi. news

Il Mulino esisteva sicuramente già nel 1400. Venne acquistato nel 1780 dalla famiglia Faini, che tuttora ne è propietaria e gestisce il museo.

Il museo è costituito da sei sezioni. All'interno si accede dalla loggia (sezione 1): dove il carico e lo scarico dei sacchi di grano dialoga con i documenti di varia scala e natura: del Mulino Faini e della storia complessa della molitura. Dai sapori del tempo all'odore della farina e ai suoni delle macchine (sezione 2) : una macina frantuma i chicchi del grano e un buratto ne separe il risultato. Dal fior di farina alla crusca al tritello (sezione 3). Numeri e nomi del loro commercio si leggono  nelle pagine di registri consultabili sulla scrivania,  (sezione 4) contornata da vagli, bilancia, stadera. Canti, proverbi, fiabe (sezione 5): un audio interattivo consente di ascoltare le parole del mulino. Su di un leggio è possibile sfogliarne origine del significato e sviluppo e varietà degli usi (sezione 6): il funzionamento della turbina idraulica viene infine analizzato didatticamente con rappresentazioni grafiche e, soprattutto grazie a un modello in scala funzionante.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

Biglietti

Servizi

Condividi

Via di Grezzano, 70

50032 Borgo San Lorenzo - Firenze

Tel: +39 055 8492580

872 hits

Aggiornamento Pagina: 06/07/2019

Attenzione! non usare questo form per contattare il museo.