Ogni prima domenica del mese, i musei, parchi archeologici e luoghi della cultura statali sono gratuiti.
Area Archeologica di Pava

Area Archeologica di Pava

Una sua prima frequentazione è stata datata tra il IV secolo e il VI secolo d.C. sulla base del ritrovamento di piani di laterizi di età romana, rinvenuti sotto le mura del primo edificio religioso costruito, insieme al ritrovamento e all'analisi di sezioni di terreno carbonioso contenenti reperti vitrei, ossei e ceramici. All'età paleocristiana risale la pianta della chiesa, che si estende per trentadue metri in lunghezza e dieci in larghezza, ed in cui è forte la presenza delle absidi contrapposte, che fanno dell'edificio una rarità italiana e lo accomunano con le planimetrie presenti nella penisola iberica e nel Nord Africa. Come struttura di arredo interno inoltre sono stati riutilizzati materiali precedenti come la copertura romana in laterizi.

Durante l'Alto medioevo viene rifatta la pavimentazione, ottenuta con uno strato di laterizi e pietre per rialzare il piano, procedimento accompagnato dalla realizzazione di una fornace, rinvenuta a breve distanza dalla chiesa, che veniva utilizzata per cotture di laterizi e ceramiche. Tra il IX secolo e il X secolo viene tagliata la pavimentazione e realizzata una fornace in mezzo alla navata, mentre parte della curva absidale orientale viene disfatta, modificando un'area dedicata alla sepoltura. Nella parte occidentale infine, l'abside viene sostituita da un muro dritto, costruito con grossi blocchi di pietra legati da terra, tipica muratura di quel periodo.

Dal XII secolo si assiste alla creazione di un nuovo edificio religioso, realizzato su ulteriori ristrutturazioni e rifacimenti di elementi dell'edificio antico, tra cui il muro occidentale, a cui ne viene aggiunto uno costruito con Malta e pietre squadrate e la costruzione, negli interni, di una fonte battesimale, di cui si è rinvenuto il basamento circolare a lastre di pietra. La chiesa infine verrà abbandonata alla fine del XII secolo per poi crollare dopo pochi anni.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

Biglietti

Gratuito

Servizi

Condividi

San Giovanni d'Asso - Loc. Pava

53020 Montalcino - Siena

Tel: +39 338 9082435

Area Archeologica di Pava
1428 hits
Aggiornamento Pagina: 21/08/2019
Attenzione! usare questo form esclusivamente per le recensioni della struttura. I messaggi non inerenti saranno cestinati.

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.