Ogni prima domenica del mese, i musei, parchi archeologici e luoghi della cultura statali sono gratuiti.

Il complesso architettonico si compone di un articolato assembramento di edifici differenti per funzione ed epoca costruttiva. Il primo nucleo del complesso è rappresentato dall'antica Torre di Tristano eretta nel XV secolo da Tristano Sforza, figlio naturale (1429 - 1477) del duca di Milano Francesco I quale abitazione fortificata a guardia dei suoi possedimenti nel territorio della Calciana. La torre con altri edifici e terreni passarono a Galeazzo I Pallavicino, primogenito della casata dei Pallavicino di Busseto, il quale nel 1484 aveva sposato Elisabetta Sforza, l'unica figlia di Tristano Sforza e Beatrice d'Este (1427-1497).

La torre, a pianta quadrangolare, con possenti murature in laterizio, fu poi sopralzata in epoca rinascimentale con una loggia e dotata di una passerella aerea di accesso, al di sopra dei beccatelli dell'antica merlatura di coronamento e del piombatoio: sotto alla veste rinascimentale ancora si conservano dunque le vestigia di una tipica residenza- fortificata di epoca sforzesca. Il lento degrado e la violenta scossa di terremoto del 12 maggio 1802 comportarono la parziale rovina dell'edificio, restaurato da Giuseppe Pallavicino nel 1824.

Delle sale al pianterreno, la più grande, coperta da una volta a padiglione è affrescata da Bernardino Campi, con angoli sfondati da lunette. Al piano superiore, cui si accede da un ampio scalone detto "de' Cavalli", la Sala dei Giganti, utilizzata dal marchese per ospitare sontuosi ricevimenti, fu pure dipinta da Bernardino Campi con scene mitologiche, probabilmente entro il 1557 (come riporta una targhetta dipinta in una stanza al piano nobile).

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

Biglietti

Visite a pagamento

Servizi

  • Matrimoni
  • Ospitalità
  • Visite Guidate

Condividi

Via San Rocco, 3

24050 Torre Pallavicina - Bergamo

Tel: +39 335 8033203

Palazzo Barbò
360 hits
Aggiornamento Pagina: 20/04/2022
Attenzione! usare questo form esclusivamente per le recensioni della struttura. I messaggi non inerenti saranno cestinati.

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.