itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Mitrei

Il mitreo era il centro del culto ed il luogo di incontro dei seguaci del Mitraismo. Si trattava di una cavità o di una caverna naturale adattata, talvolta già utilizzata da precedenti culti religiosi locali, oppure di un edificio artificiale che imitava una caverna; quando possibile, il mitreo era costruito all'interno o al di sotto di un edificio esistente. Anche quando non erano collocati in luoghi sotterranei, i mitrei erano comunque luoghi oscuri e privi di finestre. Il sito di un mitreo solitamente può essere anche identificato dalla sua entrata separata o da un vestibolo. Il suo spazio interno a forma di rettangolo, chiamato spelaeum o spelunca, solitamente prevede panchine lungo le mura laterali per il banchetto rituale, detto anche agape e una nicchia al fondo, prima della quale era posto un altare. Sul soffitto era solitamente dipinto un cielo stellato con la riproduzione dello zodiaco e dei pianeti.


Mitreo di Marino

00047 Marino - Roma

Mitreo delle Sette Sfere

00119 Roma

Mitreo di Santa Prisca

00153 Roma

Mitreo delle Terme di Caracalla

00153 Roma

Mitreo di San Clemente

00184 Roma

Mitreo Barberini

00187 Roma

Mitreo di Duino

34013 Duino-Aurisina - Trieste

Mitreo di Capua

81055 Santa Maria Capua Vetere - Caserta