Skip to main content

Ogni prima domenica del mese, i musei, parchi archeologici e luoghi della cultura statali sono gratuiti.
Mausoleo di Castel di Guido

Mausoleo di Castel di Guido

Il mausoleo che si trova al disotto della chiesa della Spirito Santo sulla quale è stata edificata e che ne ripropone, se pur parzialmente, le dimensioni se pur in forma ortogonale. Il sepolcro, sia pure conservato solo per il piano inferiore, è in condizioni eccellenti: è a pianta circolare, con pilastro centrale rotondo e cinque grandi nicchie radiali, con arcosoli per le deposizioni, che sono, per motivi costruttivi, uno nella nicchia centrale, due in quelle sui lati e tre nelle nicchie di fianco all’entrata; l’ambulacro è coperto da volta a botte anulare.

Il corridoio, il cui ingresso è situato a sul lato sinistro della chiesa, è anch’esso voltato e provvisto di arcosoli. L’ipogeo riceveva luce da feritoie a “bocca di lupo”. La tomba, costruita in laterizio, con materiali per lo più di riutilizzo, è databile tra la fine del III e l’inizio del IV secolo e trova riscontro in alcuni esemplari di altre zone del suburbio romano (Mausuleo di Romolo sull’Appia, Tor Pignattara, Tor de Schiavi nel complesso dei Gordiani). Per analogia con questi ultimi è possibile ipotizzare nel Mausoleo di Castel di Guido le presenza di un piano superiore coperto a cupola e dotato di una facciata della chiesa, il cui portico insiste sul corridoio d’accesso al sepolcro.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

Visitabile solo su richiesta alla Sovraintendenza.

Biglietti

Servizi

Condividi

Piazza di Castel di Guido, 8
00166 Roma
2627
Aggiornamento Pagina: 21/06/2023