Skip to main content

Ogni prima domenica del mese, i musei, parchi archeologici e luoghi della cultura statali sono gratuiti.

Il forte di Nago è un importante elemento della cintura di difesa (più o meno trenta fortificazioni) che fu decisa dall'allora governo austro-ungarico dopo la perdita della Lombardia a seguito della seconda guerra di indipendenza.

Il 21 dicembre del 1859 fu approvato il progetto di costruzione del forte, che fu iniziato a costruire il 1º giugno 1860 dalla ditta Tomasini, ultimato il 5 gennaio 1861 e collaudato nel 1863. Il forte era in blocchi di pietra calcarea, apparteneva quindi alla prima generazione delle fortificazioni. Il forte si trova vicino al Castel Penede, distrutto nel 1703.

Il forte era suddiviso in due parti, disposte su due diversi livelli ma connesse da una scalinata, interrotta da una polveriera. La parte superiore era più grande, mentre quella inferiore era più piccola.

La fortezza superiore aveva 8 cannoniere al piano terra e 6 al piano rialzato, oltre che ad 11 feritoie al primo piano e 13 al secondo, da arma personale. Era quindi l'unico esempio, tra i forti di prima generazione, di difesa verticale.

Il Forte Superiore (Forte Alto) è stato recentemente restaurato mentre in quello inferiore c’è un ristorante.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

Biglietti

Gratuito

Servizi

  • Mostre
  • Ristorante

Condividi

Via Castel Penede
38069 Nago-Torbole - Trento
Tel: +39 0464 554444
815
Aggiornamento Pagina: 13/12/2022