A causa dell'emergenza sanitaria in corso, i musei e Parchi Archeologici rimarranno chiusi al pubblico dal 6 novembre 2020 al 3 dicembre 2020.

Duomo di Tolmezzo

Chiesa / Tolmezzo

L'attuale edificio risale al 1764, sorge in piazza XX Settembre sul sito dell'antica chiesa di San Martino demolita per far posto alla nuova chiesa progettata dal tolmezzino Domenico Schiavi. La facciata è stata completata solo nel 1931. Il campanile è coronato da un angelo anemometro.

L'interno del duomo di Tolmezzo e in un unica grande navata è ben proporzionato con cappelle laterali e presbiterio sopraelevato. Nel soffitto tre affreschi attribuiti ad Antonio Schiavi, fratello del progettista, e che rappresentano: verso l'ingresso la Tentazioni di Cristo (rifatto dopo il terremoto del 1928); al centro Gloria di San Martino (molto danneggiato nel terremoto del 1976); Cristo e la Samaritana. Le opere risalgono al 1764. Anche l'affresco nella cupola raffigurante la SS. Trinità in gloria è a lui attribuito.

Di Nicola Grassi, invece, un ciclo di pregevoli affreschi databili nel 1731-32, commissionati da Giacomo Linussio, aventi come soggetti: gli Apostoli, la Madonna, il Salvatore, Sant’Ilario, la Crocifissione. Entrando a destra, al primo altare, dedicato a San Luigi, un dipinto del veneziano Pier Antonio Novelli (1780) con Madonna con Bambino e i Santi Giovanni Battista e Luigi, un Vescovo e un angelo. Dello stesso autore, nel secondo altare, la Decollazione di S. Ilario (1791).

L'altare maggiore del duomo di Tolmezzo, opera veneziana in marmo bianco, fu donato alla chiesa dalla facoltosa famiglia Linussio di Tolmezzo. Contiene un dipinto del veneziano Francesco Fontebasso, rappresentante una Madonna con Bambino e i santi Martino Vescovo e Carlo Borromeo del 1763.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

Aperto tutti i giorni
8.00-19.00

Biglietti

Gratuito

Condividi

Piazza XX Settembre, 1

33028 Tolmezzo - Udine

Tel: +39 0433 466505

805 hits

Aggiornamento pagina: 15 Novembre 2018

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.

Musei Italiani 2020