Skip to main content

Ogni prima domenica del mese, i musei, parchi archeologici e luoghi della cultura statali sono gratuiti.
Cisternino di Pian di Rota

Cisternino di Pian di Rota

Il Cisternino di Pian di Rota si trova a Livorno, in località Pian di Rota, nella campagna a pochi chilometri dal centro della città. Fino agli ultimi anni dell'Ottocento era collegato alla rete idrica e costituiva un serbatoio per l'accumulo e la depurazione delle acque. Si tratta di un importante esempio di architettura neoclassica in Italia.

Il Cisternino fu costruito, in stile neoclassico e su progetto dell'architetto Pasquale Poccianti, a partire dal 1841. Il suo progetto risaliva però al 1827, quando l'architetto bibbienese ne allegò il disegno ad una relazione per il completamento dell'acquedotto di Colognole. Inizialmente Poccianti aveva previsto una cisterna preceduta da un avancorpo fortemente aggettante e caratterizzato da tre arcate cieche; tuttavia, in fase di costruzione, al portico chiuso fu sostituito un pronao con colonne d'ordine tuscanico sormontate da un frontone. I lavori si conclusero nell'aprile del 1852, quando l'acqua sorgiva proveniente da Colognole fu condotta all'interno dell'edificio, per proseguire verso Livorno. Sul finire del medesimo secolo fu soppresso il "purgatorio" ed in seguito l'intero complesso fu distaccato dalla rete e riconvertito ad uso magazzino.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

da Lun. a Ven.
9.00-12.30
16.00-19.30

Biglietti

Gratuito

Servizi

Condividi

Via delle Sorgenti, 433
57121 Livorno
139
Aggiornamento Pagina: 06/04/2024