Skip to main content

Ogni prima domenica del mese, i musei, parchi archeologici e luoghi della cultura statali sono gratuiti.
Cisterne romane di Frigento

Cisterne romane di Frigento

Questo poderoso complesso idrico, realizzato in opus incertum e risalente all'età repubblicana, è localizzato nel punto più alto del territorio comunale frigentino, a 911 metri sul livello del mare. Secondo quanto riportato da alcune fonti, in passato gli ambienti dovevano essere undici, mentre, attualmente, ne sono presenti soltanto quattro, di cui tre visitabili e ai quali è possibile accedere grazie a un ingresso non originario.

Ciascuna galleria presente all'interno dell'opera assolveva alla funzione di raccogliere l'acqua piovana, la neve sciolta e le fonti idriche di una sorgente adiacente alle cisterne. L’acqua raccolta veniva depurata e distribuita non soltanto alla comunità frigentina, ma anche a una parte consistente degli abitanti dei territori limitrofi. In tempi recenti, inoltre, è stato scoperto un condotto di distribuzione tra Via San Giovanni, laddove è ubicato l'ingresso alle cisterne, e Via San Pietro, in cui è presente un impianto termale che risale probabilmente ai secoli I e II d.C. A testimonianza, infine, dell'importanza di questa imponente opera architettonica, vi è l'iscrizione custodita nell'Ex Cattedrale di Frigento, in cui viene citato l'architetto Antistius quale ideatore della struttura.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

Info visite
0825 444004

Biglietti

Servizi

  • Visite Guidate

Condividi

Via S. Giovanni, 16-25

83040 Frigento - Avellino

Tel: +39 0825 444004

705
Aggiornamento Pagina: 13/10/2023