A causa dell'emergenza sanitaria in corso, i musei e Parchi Archeologici rimarranno chiusi al pubblico dal 6 novembre 2020 al 3 dicembre 2020.

Chiesa dei Santi Luca e Martina

Chiesa / ROMA

Nella prima metà del VII secolo Onorio I fece costruire una chiesa ai margini del Foro Romano dedicata a Santa Martina, martirizzata a Roma nel 228. Sisto V concesse la chiesa all’Accademia del disegno, detta di San Luca nel 1588. La ricostruzione fu affidata a Ottaviano Mascherino a cui subentrò Pietro da Cortona nel 1635. La chiesa fu ultimata nel 1669, anno della morte dell’artista.

La chiesa è a pianta centrale, cioè è affine a una croce greca con quattro absidi, ma i bracci del transetto sono più corti di quello longitudinale, e la curvatura è più schiacciata.

La facciata, di forma convessa, fu completata nel 1664. All'interno la spazialità è dominata dall'alta cupola; i pennacchi di raccordo sono decorati con i Quattro simboli degli Evangelisti in stucco, opera di Camillo Rusconi. All'altare maggiore si può ammirare il San Luca Evangelista che dipinge la Madonna, copia del caravaggesco Antiveduto Gramatica del dipinto di Raffaello, oggi alla Galleria dell'Accademia di San Luca. Nel transetto è collocata una pala di Sebastiano Conca. Molto bella è la cripta, anch'essa opera di Pietro da Cortona, che riprende in piccolo le linee architettoniche della chiesa superiore. Vi si trovano due rilievi di Alessandro Algardi.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

L'area della chiesa è chiusa al pubblico.

Biglietti

Condividi

Via della Curia, 2

00184 Roma

Tel: +39 06 6798848

136 hits

Aggiornamento pagina: 27/07/2020

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.

Musei Italiani 2020