itzh-CNenfrdeiwjaptrues

I Musei e Parchi Archeologici riaprono in zona gialla dal 26 aprile, anche nei fine settimana. news

Castello Doria Malaspina

Calice al Cornoviglio / Residenze dei Malaspina

Il castello Doria-Malaspina è stato un edificio difensivo sito in via Castello sovrastante il borgo di Calice al Cornoviglio, nella media e bassa val di Vara in provincia della Spezia. L'edificio è oggi sede di alcuni uffici comunali, turistici e del Centro di Educazione Ambientale del parco naturale regionale di Montemarcello-Magra; negli altri due piani del palazzo sono altresì ospitati il museo dell'apicoltura, la pinacoteca David Beghè e il piccolo museo Pietro Rosa.

Già nell'XI secolo fu edificata una prima fortificazione o dimora, probabilmente un presidio degli Obertenghi, citata in diversi documenti e atti datati al 1077. Di proprietà della famiglia Malaspina dal XIII secolo, il castello fu occupato dal conte vescovo di Luni Gualtiero II dando inizio ad un contenzioso che, già nel 1206, fu risolto con un apposito lodo (sentenza di Tancredi Onesto) dove ufficialmente si restituiva a Guglielmo e Corrado Malaspina la proprietà sul castrum calisi.

Nel 1266 o 1272 il castello diverrà, per parentele, proprietà indiretta dei Fieschi grazie al matrimonio tra Agata Fieschi, figlia del conte Niccolò, con Morello I, quest'ultimo figlio del capostipite della famiglia Giovagallo, già signori di Calice, Veppo e Madrignano. Per ragioni politiche già nel 1276 la famiglia fliscana fu quasi costretta a cedere buona parte delle loro proprietà, tra cui il castello di Calice, alla Repubblica di Genova che li lasciò tuttavia quali feudatari.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

Biglietti

Musei del Castello

Intero: € 5,00
Ridotto: € 3,00

Servizi

Condividi

Piazza Placidia Doria Spinola, 16

19020 Calice al Cornoviglio - La Spezia

105 hits

Museo della Brigata Val di Vara

Piccolo Museo Pietro Rosa

Pinacoteca "D. Beghè"

Aggiornamento Pagina: 30/01/2021

Attenzione! non usare questo form per contattare il museo.

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.