Skip to main content

Ogni prima domenica del mese, i musei, parchi archeologici e luoghi della cultura statali sono gratuiti.
Basilica dell'Osservanza

Basilica dell'Osservanza

La basilica di San Bernardino da Siena, più conosciuta come basilica dell'Osservanza (dall'antico nome dell'Ordine dei Frati Minori, cui essa è affidata), è un luogo di culto cattolico che sorge a Siena sul colle della Capriola, in cui dimorò san Bernardino, ed è la più importante delle chiese fuori della città.

Internamente, la basilica si presenta in sobrie forme rinascimentali, con pareti intonacate di bianco ed elementi decorativi e strutturali in pietra serena. La navata si compone di due campate, coperte con volta a vela; su ciascuna di esse si aprono due cappelle per lato, e nella parete di fondo dell'ultima l'arcata a tutto sesto (più stretta) che dà accesso al presbiterio; quest'ultimo è a pianta quadrata ed è sormontato dalla cupola e termina con l'abside quadrangolare, al di sotto della cupola, al centro, vi è l'altare maggiore, sormontato da un moderno Crocifisso ligneo.

Fra le opere conservate all'interno della basilica, vi sono alcune terrecotte invetriate di Andrea della Robbia, un gruppo scultoreo con il Compianto su Cristo morto tra santi di Giovanni di Paolo Neri, il trittico di Sano di Pietro e un polittico di Andrea di Bartolo. Al di sotto della chiesa vi è la cripta, con orientamento inverso rispetto al soprastante luogo di culto, che ospita il sepolcreto della famiglia Petrucci, che ospita anche le spoglie mortali di Pandolfo.

Alla destra della basilica si sviluppa il complesso conventuale. Questo si articola intorno a tre chiostri, dei quali quello maggiore risalente all'ultimo quarto del XVII secolo, con al centro una vera da pozzo settecentesca; il più antico è il chiostro meridionale, attualmente privo dell'ala meridionale, sul quale si affaccia la cosiddetta loggia di Pandolfo. Nel refettorio si trova una grande tela di Francesco Franci raffigurante l'Ultima Cena (1710), mentre sull'altare della sacrestia vi è un gruppo scultoreo in terracotta policroma raffigurante il Compianto su Cristo morto di Giacomo Cozzarelli (XV-XVI secolo). Attiguo a quest'ultima, vi è l'ambiente all'interno del quale è stato allestito il museo dedicato a Aurelio Castelli.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

Aperto tutti i giorni
8.30-12.30
15.30-18.30

Biglietti

Gratuito

Servizi

Condividi

Strada dell'Osservanza, 7
53100 Siena
Tel: +39 0577 332448
829
Aggiornamento Pagina: 26/02/2023