itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Archivio Diaristico Nazionale

Archivio Storico / Pieve Santo Stefano

L'archivio viene fondato nel 1984 nella biblioteca comunale di Pieve su iniziativa di Saverio Tutino e dietro autorizzazione dell'allora sindaco Pietro Minelli. Contemporaneamente, per incentivare l'afflusso di testi si organizza il Premio Pieve di Santo Stefano per diari, memorie, epistolari inediti, divenuto successivamente archivio Pieve Saverio Tutino.

L'archivio conserva oltre 8.000 testi tra diari, memorie ed epistolari; liberamente donate dai cittadini ed alcune con particolare rilevanza storica. Tutti i materiali sono consultabili liberamente nell'archivio, lo stesso Tutino attinse a quei diari nello scrivere i suoi romanzi. Nel 2020, in occasione dei nove anni di scomparsa del fondatore Saverio Tutino, la famiglia ha donato all'archivio 17 diari contenenti gli appunti del giornalista tra il 1969 e il 1983, di particolare rilevanza storica poiché Tutino era in quel periodo inviato per i maggiori giornali italiani. In questi volumi sono raccontate le esperienze di Tutino nella Cuba di Fidel Castro, nella Cina di Mao, ed altri panorami storicamente rilevanti come gli anni della guerra fredda. Insieme ai diari, la Olivetti Lettera 32, fedele compagna del giornalista.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

da Lun. a Ven.
8.00-13.00
15.00-18.00

Prenotazione obbligatoria

Biglietti

Servizi

  • Archivio

Condividi

Via Amintore Fanfani, 14

52036 Pieve Santo Stefano - Arezzo

Tel: +39 0575 797730

Sito Ufficiale

Archivio Diaristico Nazionale
156 hits

Piccolo Museo del Diario

Aggiornamento Pagina: 11/03/2021

Attenzione! non usare questo form per contattare il museo.

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.