Ogni prima domenica del mese, i musei, parchi archeologici e luoghi della cultura statali sono gratuiti.

Archivio di Stato di Gorizia

Archivio Statale / GORIZIA

Il patrimonio documentario si sviluppa attraverso un arco cronologico che parte dal XVIII secolo; lacunosi sono gli atti (dal secolo XVI) anteriori alla moderna struttura amministrativa statale, che si è andata formando a partire dalla fine del Settecento con le riforme di Maria Teresa e Giuseppe II d’Asburgo.

L’intera provincia, ed in particolare la città di Gorizia, fu investita direttamente dalla prima guerra mondiale, la quale causò danni enormi anche al materiale d’archivio, danni che furono aggravati dal secondo conflitto mondiale e dalle diverse occupazioni alle quali fu soggetta la città. Perciò, oltre a lamentare dispersioni, il materiale documentario è stato rinvenuto talora in condizioni critiche. Interventi di riordinamento e inventariazione hanno reso fruibile la quasi totalità del patrimonio.

L’Archivio di Stato di Gorizia conserva gli archivi prodotti in loco dalle istituzioni politiche, amministrative e giudiziarie della monarchia asburgica e, a partire dal 1918, dello Stato italiano, archivi di enti locali, archivi notarili, archivi tavolari e catastali, archivi di famiglie e di persone, archivi professionali nonché fondi pubblici e privati acquisiti a vario titolo (deposito, acquisto, donazione), per un totale di oltre 4 km lineari di collocazione nei depositi.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

Lun.
14.00-16.00

Mar. Gio. Ven.
9.00-13.30

Mer.
8.30-16.00

Biglietti

Gratuito

Servizi

  • Archivio

Condividi

Via Ospitale, 2

34170 Gorizia

Tel: +39 0481 532105

Archivio di Stato di Gorizia
254 hits

Aggiornamento Pagina: 24/09/2021

Attenzione! non usare questo form per contattare il museo.

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.