Ogni prima domenica del mese, i musei, parchi archeologici e luoghi della cultura statali sono gratuiti.
Abbazia di Santa Maria de Olearia

Abbazia di Santa Maria de Olearia

Il complesso si estende su tre piccole chiese costruite a partire dal 987 grazie a Pietro e al nipote Giovanni. Al nome della zona venne accostato ben presto il termine “de Olearia”, che deriva dalla presenza nella zona di ulivi produttivi che producevano anche le olive che avrebbero alimentato un frantoio nella stessa zona, fondamentale per la vita economica oltre che per la sopravvivenza dell’area. Per 500 anni circa in quest’area si sviluppò un’intensa vita monastica, ma nel 1509 con la morte dell’ultimo abate la vita religiosa nella zona cessò praticamente del tutto. Testimonianza dell’antico splendore dell’abbazia sono gli stupendi affreschi murali realizzati tra l’XI e il XII sec.

Nelle catacombe sono state rinvenute altre pitture risalenti al VII e VIII secolo molto pregevoli e di grande interesse storico-artistico. Da questo antro, in cui maturavano purissimi sentimenti di fede autentica, fra’ Gerardo Sasso di Scala trasse i proseliti per creare l’ordine dei monaci ospedalieri di S. Giovanni di Gerusalemme.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

Mer. e Sab.
15.30-18.30

Dom.
10.00-13.00

Biglietti

Gratuito

Servizi

Condividi

Strada Statale Amalfitana, 43

84010 Maiori - Salerno

Tel: +39 089 814201

Abbazia di Santa Maria de Olearia
810 hits
Aggiornamento Pagina: 28/04/2022
Attenzione! usare questo form esclusivamente per le recensioni della struttura. I messaggi non inerenti saranno cestinati.

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.