A seguito del DPCM del 4 novembre, i Musei e Parchi Archeologici rimarranno chiusi al pubblico fino a nuove comunicazioni.

Abbazia di Sant'Ellero

Galeata / Abbazia

L'abbazia di Sant' Ellero è un'abbazia romanica situata a 3 km da Galeata, dove sono tuttora conservate le spoglie mortali del santo. Si trova sulla sommità del colle che domina Galeata. Lungo una delle vie di accesso si trovano le cellette della Via Crucis, erette a cura delle famiglie principali di Galeata a metà Ottocento. Lungo la stessa strada è posizionata una colonnina, in stile bizantino, posta nel luogo del leggendario incontro tra il Santo e l'imperatore Teodorico.

La cripta è la parte che riserva le maggiori sorprese. Questa si suppone essere il primitivo sacello del Santo, il luogo da cui poi si sviluppò la costruzione dell'intera Abbazia. Vi troviamo ora il sarcofago di Sant'Ellero, dell'VIII secolo, in marmo greco, scolpito a croci, foglie e fiori dal gusto bizantino ravennate. Dietro ad esso si apre appunto la cella, dove si pensa il Santo si ritirasse a pregare, larga circa un metro e alta poco più, ricoperta da una volta con un foro di 25 cm di diametro. Secondo un'antica tradizione, il fedele pone il capo nel buco intagliato nella roccia e si mette a sedere in un sedile di pietra per prevenire mal di schiena e mal di testa. A fianco dell'ingresso di destra della cella si trova un vano in cui è visibile un sedile in pietra, luogo di preghiera del Santo, dove i fedeli tradizionalmente si siedono per scongiurare il mal di schiena.

Si può giungere all’abbazia anche percorrendo a piedi il pittoresco sentiero delle cellette, recentemente recuperato.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

Mese di Mag.
Dom.
9.00-18.00

Altri periodi su prenotazione telefonica

Biglietti

Gratuito

Condividi

Via Sant'Ellero, 21

47010 Galeata - FC

Tel: +39 0543 981655

1363 hits

Aggiornamento pagina: 13/04/2020

Attenzione! non usare questo form per contattare il museo.

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.

Musei Italiani 2020