itzh-CNenfrdeiwjaptrues

La prima domenica del mese gratuita è attualmente sospesa.

Museo Civico di Naro

Grafica / Naro

Il museo è ospitato nei locali di palazzo Malfitano, dimora nobiliare del XV secolo. Annessi al palazzo nobiliare erano la chiesa e l’ospedale di San Rocco, fondato nel 1544 da Mazziotta Lauricella dei Signori di Giacchetto, la cui famiglia ne aveva lo «ius patronato». Istituito per il ricovero degli infermi poveri della città, era famoso sia per l’edificio sia per la ricchezza del giardino e soprattutto per i molti medici e chirurghi.

La sezione grafica del museo consta oggi di circa 500 opere donate negli anni da vari artisti e collezionisti. Il primo nucleo della collezione era costituito da 100 opere donate dal maestro Bruno Caruso. Oltre ad eseguire la generosa donazione, il maestro si adoperò per fare arrivare altre opere, così che al momento della sua inaugurazione la collezione era costituita da oltre 244 opere (di cui 24 dello stesso Caruso).

Le opere catalogate al momento dell’inaugurazione risultavano così rappresentate: 121 acqueforti, 7 punte secche, 10 acquetinte, 85 litografie, 8 serigrafie, 4 xilografie. A queste opere si aggiungevano 9 tavole originali di incisori dal ‘600 all’800: Ulisse Aldovrandi (4), Rembrandt (1), Bartolomeo Pinelli (1), Hondius (1), Goya (1), Dorè (1), che rendevano la collezione ancora più interessante.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

Visitabile su richiesta

Biglietti

Servizi

  • Mostre

Condividi

Via Piave, 216

92028 Naro - Agrigento

Tel: +39 0922853021

Museo Civico di Naro
122 hits

Aggiornamento Pagina: 12/03/2021

Attenzione! usare questo form esclusivamente per le recensioni della struttura. I messaggi non inerenti saranno cestinati.

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.