itzh-CNenfrdeiwjaptrues

  • Ogni prima domenica del mese, i musei, parchi archeologici e luoghi della cultura statali sono gratuiti.

Museo del Coltello Sardo

Arbus / Musei Insoliti

Il museo, organizzato in quattro sale, promuove il patrimonio delle lame sarde e la storia della coltelleria esponendo gli oggetti raccolti dal mastro coltellinaio in anni di ricerca e di scambi.

Al suo interno è possibile vedere sia coltelli antichi (persino alcuni del XVI secolo) sia i coltelli più rappresentativi dei coltellinai sardi contemporanei (Francesco Trudu di Villacidro, Sebastiano Spanu di Dorgali e Barore Brundu di Pattada). Tra i coltelli esposti sono presenti vere e proprie opere d'arte che rappresentano la fauna sarda: coltelli con manici in corno, di ogni forma e colore, intarsiati e scolpiti in forma di cervo, cinghiale, muflone e aquila. Trovano spazio anche alcune sculture del pittore Archimede Scarpa di Selargius e di Efisio Pisano di Villacidro.

Una sala è stata allestita riproducendo un antico laboratorio di un fabbro "su ferreri" con gli arnesi originali del secolo scorso: sono presenti un mantice, un trapano a volano, una mola a pedale e un'antica incudine. Un’altra sala esibisce i prodotti attualmente disponibili per l’acquisto presso l’azienda.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

da Lun. a Sab.
9.30-13.30

Dom.
su appuntamento

Biglietti

Gratuito

Servizi

Condividi

Via Roma, 15

09031 Arbus - Sud Sardegna

Tel: +39 070 9759220

Museo del Coltello Sardo
203 hits

Aggiornamento Pagina: 27/01/2022

Attenzione! Questo Form non è collegato al museo, va usato esclusivamente per le recensioni. I messaggi non inerenti saranno cestinati.

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.