Skip to main content

Ogni prima domenica del mese, i musei, parchi archeologici e luoghi della cultura statali sono gratuiti.
Chiesa dei Greci

Chiesa dei Greci

Il primo accenno della presenza di questa chiesa si trova in un documento del "Codice Diplomatico barlettano", risalente al 1398, in cui tale Angelillo Trapperius di Berteraymo fa richiesta all’arcivescovo di Trani della costruzione di una cappella sub vocabulo Sante Marie de Angelis con annesso ospedale per poveri. La peste del 1656 colpì la città facendo calare il numero dei suoi abitanti dai ventimila di quell'anno agli ottomila del marzo successivo, decimando anche un cospicuo numero di greci–ortodossi: circostanza che determinò la scomparsa della colonia per oltre un secolo. Solo nel 1789 che, in seguito alla ricostituzione della comunità greca, la chiesa ritornò al rito ortodosso fino al 1842, quando i greci latini di rito cattolico con l'aiuto delle autorità locali se la ripresero.

L'interno è caratterizzato da un'aula rettangolare con orientamento est-ovest. Sul lato opposto all'ingresso è posta un'imponente iconostasi all'interno della quale sono inserite le icone, con la funzione di separare la zona del Santuarium dalla zona accessibile ai fedeli. Nel mezzo vi è la porta regale, il cui accesso era riservato solo al clero, ai lati della quale vi sono le raffigurazioni del Cristo Pantocratore e della Madonna.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

Visitabile previa prenotazione presso il Castello di Barletta.

Biglietti

Servizi

Condividi

Via Madonna degli Angeli, 34
76121 Barletta - BT
Tel: +39 0883 578620
Chiesa dei Greci
141
Aggiornamento Pagina: 08/04/2024