itzh-CNenfrdeiwjaptrues


Jacques Courtois

Jacques Courtois o Giacomo Cortesi (Saint-Hyppolite, 12 febbraio 1621 – Roma, 14 novembre 1676) è stato un pittore spagnolo, suddito di cultura francese.

Ricevette le prime lezioni di pittura dal padre Jean-Pierre che avviò alla pittura anche i due fratelli di Jacques, Guillaume e Jean-François. Condotto ancora giovane (1635) a Milano, servì per tre anni nell'esercito spagnolo disegnando fra marce e battaglie, sul modello di Jacques Callot, scene di combattimento, paesaggi e costumi guerreschi. Poi, lasciate le armi e trasferitosi nel 1639 a Bologna, entrò alla scuola del pittore lorenese Jérôme Colomès e successivamente a quelle di Guido Reni e di Francesco Albani, passando dalla pittura di battaglie ai soggetti mitologici e religiosi. Ma ritornò presto al alle scene di battaglia durante un breve soggiorno a Firenze presso due pittori olandesi, Crabat e Monsù Montagna, e a Roma, seguendo l'esempio di Michelangelo Cerquozzi, il migliore pittore di battaglie vivente in Italia nei primi decenni del '600.