itzh-CNenfrdeiwjaptrues


Gregorio Lazzarini

Gregorio Lazzarini (Venezia, 1655 – Villabona Veronese, 10 novembre 1730) è stato un pittore italiano.

Si formò dal pittore genovese Francesco Rosa e alla bottega del pittore barocco Pietro della Vecchia. La sua opera più conosciuta è conservata nella sala dello scrutinio a Palazzo Ducale, dove decorò l'arco Morosini; sempre a Venezia, fu attivo anche a Ca' Zenobio degli Armeni e a Palazzo Priuli Ruzzini. Un gruppo di dipinti suoi è in mostra presso la sala San Tommaso della basilica dei Santi Giovanni e Paolo. Una delle opere a lui attribuite è l'Ultima cena, custodita nel Duomo di Caorle. Due opere del Lazzarini sono presenti nella chiesa di San Biagio a Lendinara: L'esaltazione dell'eucaristia da parte di santi francescani , risalente al 1725 circa, e la pala con L'Immacolata concezione venerata dai Santi Biagio e Francesco, dello stesso periodo. Una delle sue qualità principali è l'eclettismo. Questa sua capacità lo aiutava a soddisfare i clienti. Alla sua scuola si formò il famoso pittore Giambattista Tiepolo.