itzh-CNenfrdeiwjaptrues


Andrea Bellunello

Andrea di Bertolotto, noto come il Bellunello (Belluno, 1430 circa – San Vito, 1494), è stato un pittore italiano del primo Rinascimento.

Pur nativo di Belluno, nel 1455 si stabilì a San Vito, in Friuli, firmandosi sempre come originario di quel luogo. Viene considerato uno dei promotori del rinnovamento della scuola friulana, grazie alla sua piena adesione ai canoni rinascimentali, seppur tradotti in chiave provinciale e con un linguaggio rusticano estremamente vitale. Nella sua Crocifissione del 1476 si rilevarono ancora elementi artigianali sia nella scala cromatica sia nei segni, mentre già quattro anni dopo, nel Polittico di S.Floriano e nella Madonna della parrocchiale di S.Vito, si evidenziarono tracce della nuova poetica.

Tra i suoi lavori più significativi, si annoverano la Madonna e Bambino della parrocchiale di Savorgnano di San Vito al Tagliamento e un San Vincenzo Ferreri, caratterizzati da una certa monumentalità. Influenzò Gianfrancesco da Tolmezzo e la sua scuola.