Skip to main content

Ogni prima domenica del mese, i musei, parchi archeologici e luoghi della cultura statali sono gratuiti.
Castello di Cremolino

Castello di Cremolino

Residenze dei Malaspina / Cremolino

Si ritiene che una precedente costruzione in loco risalga all'XI secolo, anche se la prima citazione ufficiale è in un documento del 1316. La più importante campagna di costruzione avvenne però tra la fine del XII e l'inizio del XIV secolo, quando Tommaso Malaspina erditò il castello e il suo feudo dalla madre Agnese, ultima discendente degli aleramici marchesi del Bosco. Il Malaspina vi si trasferì lasciando la sua residenza di Molare.

Il castello passò poi nel XVI secolo alle famiglie genovesi dei Sauli e dei Centurione; fu anche feudo dei Doria. Nel XVIII secolo divenne di proprietà dei genovesi Serra. Il castello è inserito nel sistema dei "Castelli Aperti" del Basso Piemonte.

Il castello sorge in posizione dominante su uno sperone roccioso che sovrasta il borgo di Cremolino, a circa 450 metri di altitudine. Il borgo stesso è raccolto intorno al castello ed è racchiuso da una seconda cinta muraria fatta costruire nel XV secolo 1460 da Isnardo Malaspina. L'accesso al castello avviene superando un ponte levatoio.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

Info visite
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Biglietti

Servizi

Condividi

Via Umberto I, 28

15010 Cremolino - Alessandria

Tel: +39 0143 879970

224
Aggiornamento Pagina: 07/09/2023