Napoli: cosa vedere e cosa visitare

I Musei nelle zone gialle riapriranno, a partire dal 18 gennaio, nei giorni feriali. Resteranno chiusi nei giorni festivi.

Museo delle Torture di Napoli

Storia Medioevale / NAPOLI

Il Museo delle torture di Napoli è l’unica realtà di un museo di questo genere presente nel Sud Italia, ed anche uno dei Musei a Napoli più visitati nell’ultimo anno. L’idea di concentrare in un unico luogo questa inedita raccolta, è di Paolo Lupo che, spinto dal grande interesse per la storia di Napoli, nonché dall’amore per la sua città, e per una passione per oggetti sconosciuti legati alle torture ha raccolto ben 60 pezzi in costante crescita, come il museo.

La collezione del Museo delle Torture comprende pezzi rari risalenti al XVI – XVII – XVIII sec. e ricostruzioni del tardo Ottocento e inizi Novecento, di strumenti originali, antichi ed introvabili alcuni molto conosciuti, altri meno noti e sofisticati.

I pezzi esposti dimostrano, attraverso ricostruzioni, pannelli e didascalie chiare e multilingua, quanto la fantasia umana non abbia avuto limiti nella ricerca di mezzi atti ad infliggere le più abominevoli torture, dimenticando ogni forma di umano rispetto.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

Aperto tutti i giorni
10.00-19.00

Biglietti

Intero: € 5,00
Ridotto: € 4,00

Servizi

Condividi

Vico Santa Luciella ai Librai, 18/b

80138 Napoli

Tel: +39 081 5523756

1658 hits

Aggiornamento Pagina: 17/09/2019

Attenzione! non usare questo form per contattare il museo.

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.

Musei Italiani 2021