Skip to main content

Ogni prima domenica del mese, i musei, parchi archeologici e luoghi della cultura statali sono gratuiti.

La villa, di origine quattrocentesca, dal 1890 ospita lo Spedale Serristori. La facciata secentesca si apre su un corridoio lungo il quale sono poste alcune lapidi a memoria delle visite eccellenti. La cappella delle monache conserva l'Annunciazione, tela giovanile di Ludovico Cardi, detto il Cigoli, databile al 1580. Nel refettorio è conservata anche una piccola tavola con l'Ultima Cena di Giorgio Vasari.

La collezione, formata da vetri e maioliche, rappresenta uno degli esempi più significativi di artigianato ceramico e vitreo toscano fra la fine del secolo XVI e il secolo XIX. Di particolare interesse una serie di ampolloni con beccuccio della manifattura di Montelupo Fiorentino, recanti lo stemma domenicano e la data 1620, insieme ad alcuni albarelli con lo stemma dei Serristori, attribuibili al secolo XVIII e commissionati espressamente per la farmacia dello Spedale. Completano la collezione mortai, imbuti, alambicchi e numerosi oggetti officinali in vetro.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

Visitabile su prenotazione

Biglietti

Gratuito

Servizi

Condividi

Piazza XXV Aprile, 10

50063 Figline e Incisa Valdarno - Firenze

Tel: +39 055 9125265

4967
Aggiornamento Pagina: 03/01/2023