A seguito del DPCM del 4 novembre, i Musei e Parchi Archeologici rimarranno chiusi al pubblico fino a nuove comunicazioni.

Pinacoteca Nazionale di Bologna

BOLOGNA / Pinacoteca

La Pinacoteca Nazionale di Bologna è un museo italiano sito in via delle Belle Arti 56 nell'ex noviziato gesuita di Sant'Ignazio al quartiere universitario, nello stesso edificio storico che ospita l’Accademia di Belle Arti. Il museo, offre una vasta panoramica della pittura emiliana dal XIII al XVIII secolo, tuttavia non mancano testimonianze fondamentali di artisti non bolognesi che ebbero contatti diretti e non con la città.

Primo nucleo della futura Pinacoteca fu l'acquisto nel 1762, da parte di monsignor Francesco Zambeccari, di otto tavole del primo Cinquecento provenienti dalla demolizione della chiesa di Santa Maria Maddalena, per l'Istituto delle Scienze e destinate ad essere conservate nell'Accademia Clementina, la sezione artistica dell'Istituto scientifico. Nel 1776, sempre per l'Accademia Clementina, vennero acquistate una dozzina di tavole trecentesche e di icone bizantine, provenienti dal lascito di Urbano Savorgnan, già site nell'Oratoriano di San Filippo Neri.

Totalmente rinnovata nel 1997, la Pinacoteca presenta ora, oltre alle 30 sale espositive, le Sale delle Belle Arti e locali modernamente attrezzati allestiti nel piano interrato, grazie ai quali l'edificio accoglie mostre temporanee di medio e grande respiro, attività didattiche, seminari e convegni.

L'esposizione si articola in sezioni suddivise storicamente per scuole e l'itinerario ripercorre le opere di autori risalenti al XIII e XIV secolo (Vitale da Bologna, Giotto, Lorenzo Monaco, Simone dei Crocifissi, ecc.), al periodo del Rinascimento (Raffaello, Perugino, Tintoretto, Lorenzo Costa, ecc.), del Manierismo (Giorgio Vasari, Bartolomeo Cesi, ecc.), all'Età Barocca (i Carracci, il Guercino, ecc.) per arrivare infine alla Sala dei dipinti seicenteschi di grande formato.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

da Mar. a Dom.
09.00-19.00

Biglietti

Intero: € 6,00
Ridotto: € 2,00

Gratuito 1° Dom. del mese

Servizi

Condividi

Via Belle Arti, 56

40126 Bologna

Tel: +39 051 4209411

Fax: +39 051 251368

Sito Ufficiale

6150 hits

Aggiornamento Pagina: 21/11/2020

Attenzione! non usare questo form per contattare il museo.

Commenti (1)

  • Paolo Dotta

    Paolo Dotta

    • 11 Agosto 2020 at 16:59
    • #

    Personalmente, m'accontenterei che qualcuno facesse vedere qualche opera di Bartolomeo Ramenghi detto il Bagnacavallo Vecchio. Ma nessuno fa vedere alcunché. In più, ci si mette anche Vasari con le sue inesattezze(dice perfino che fu a bottega con Raffaello... Mentre il Bagnacavallo, a Roma, lavorò in Santa Maria della Pace (dove lavorò anche Raffaello), ma questo non significa che fosse nella bottega del maestro di Urbino! Anche se sono solo uno studioso di Arte italiana (non faccio parte di alcun Museo, sono abbastanza convinto di conoscere meglio Bartolomeo Ramenghi detto il Bagnacavallo di tanti impostori che in internet fanno sfoggio solo di ignoranza. Paolo Dotta.

    Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.

Musei Italiani 2020