itzh-CNenfrdeiwjaptrues

I Musei e Parchi Archeologici riaprono in zona gialla dal 26 aprile, anche nei fine settimana. news

Museo Rossimoda della Calzatura

Costume / Musei Aziendali / Stra

Il museo è uno dei pochi musei italiani dedicati alle calzature. Esso conserva più di 1500 modelli, la maggioranza dei quali testimonia la collaborazione dell'impresa con stilisti di tutto il mondo, e opere di artisti contemporanei come Andy Warhol, Allen Jones e Anselmo Anselmi che illustrano modelli di scarpe.

In uno spazio espositivo di circa 700 metri quadri, distribuito su due piani in saloni seicenteschi, sono conservati i prototipi delle collaborazioni dell'azienda con case di moda internazionali, da Dior a Yves Saint Laurent, da Givenchy a Ungaro, a Fendi, Christian Lacroix, Pucci, Calvin Klein, Porsche e altre. Sono esposti pezzi rappresentativi della storia aziendale, del periodo storico e del contesto sociale o perché notevoli dal punto di vista tecnico ed artigianale.

Al piano terra è rappresentato il minimalismo di designer americani come Donna Karan, Marc by Marc Jacobs e Porsche, mentre al piano superiore sono visibili i prodotti di designer mediterranei come Emilio Pucci, Yves Saint Laurent, Givenchy, Dior, Roger Vivier, Fendi, Lacroix, Celine e Kenzo, aventi più spazio data la longevità delle loro collaborazioni con l'azienda.

Ai modelli di calzature si aggiungono stampe, schizzi e sculture della collezione privata d'arte di Luigino Rossi: gli originali schizzi di Christian Lacroix e Karl Lagerfeld, le riproduzioni delle stampe di Andy Warhol, le sculture di Allen Jones e Daniel Spoerri e le cartes de vœux di Yves Saint Laurent.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

Biglietti

Intero: € 7,00
Ridotto: € 5,00

Servizi

Condividi

Via Doge Pisani 1/2 - Villa Foscarini Rossi

30039 Stra - Venezia

Tel: +39 049 9801091

Fax: +39 049 9801589

2398 hits

Aggiornamento Pagina: 07/07/2019

Attenzione! non usare questo form per contattare il museo.

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.