itzh-CNenfrdeiwjaptrues

I Musei e Parchi Archeologici nelle zone gialle e bianche riapriranno il 26 Aprile. news

Museo delle Residenze di Napoleone all’Elba – Palazzina dei Mulini

Musei Napoleonici / Portoferraio

Residenza ufficiale di Napoleone e della sua corte dal 1814 al 1815, la palazzina costituisce la testimonianza più viva della sua vita pubblica. La denominazione deriva dalla preesistenza di mulini, successivamente trasformati in case. Degli antichi arredi si conservano mobili d’epoca, armi, quadri e una parte consistente della biblioteca di Napoleone.

la visita inizia dal quello che viene designato salone degli ufficiali, per proseguire lungo tutte le stanze che si affacciano verso il piazzale Napoleone: la galleria (in realtà un accorpamento successivo di due stanze), la biblioteca (con i circa 1200 libri originali del corso), la camera da letto (con il bel letto che la tradizione vuole, erroneamente, essere quello su cui dormì davvero Bonaparte), l'anticamera e il guardaroba (qui si trova la bandiera dell'Elba originale, voluta dal nuovo monarca). Si passa quindi alle sale che si affacciano sul giardino: la camera dei valletti, il salone dell'imperatore, il gabinetto dell'imperatore, il vestibolo.

Al piano superiore l'ambiente più noto è il salone delle feste, dove si tenevano le cerimonie ufficiali. I tre ambienti successivi erano le stanze destinate a Paolina.

La visita non può concludersi senza un giro nel giardino. Napoleone stesso vi prestò molta cura, e fece chiamare Claudio Hollard, il giardiniere di fiducia della sorella Elisa, per mantenerlo. Vi fece piantare molte rose, e diverse essenze anche esotiche, ma quello che colpiva maggiormente era un bel viale di agrumi. Dopo la partenza del proprietario fu lasciato in abbandono, e poi ripristinato con piante esotiche provenienti da un giardino di acclimatazione dell'Ottone. Oggi è abbellito anche da due statue: una Minerva e una copia della Galatea, conservata nella Galleria Demidoff di San Martino.

Del complesso fa parte anche un edificio annesso, che Bonaparte volle trasformare da piccolo teatro a grande sala multifunzionale, attualmente non aperto al pubblico. Il basso edificio sulla destra della palazzina, costruito nel 1724 con la funzione di carcere civile e oggi diviso in abitazioni private, era la scuderia del corso.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

Feriali
9.00-19.00

Dom. e Festivi
9.00-13.00

Giorno di chiusura: Mar.

Biglietti

Intero: € 5,00
Ridotto: € 2,00

Servizi

  • Visite Guidate

Condividi

Piazzale Napoleone

57037 Portoferraio - Livorno

Tel: +39 0565 915846

1634 hits

Museo delle Residenze di Napoleone all’Elba – Villa di San Martino

Aggiornamento Pagina: 03/04/2021

Attenzione! non usare questo form per contattare il museo.