itzh-CNenfrdeiwjaptrues

La prima domenica del mese gratuita è attualmente sospesa.

Museo della Canapa

Agricoltura / Pieve di Cento

Porta Asìa svolge la funzione di contenitore di “cimeli” che documentano la fonte economica più redditizia a Pieve, dall'ottocento fino agli anni sessanta del novecento, ovvero la lavorazione della canapa; questa attività coinvolgeva settori legati all'agricoltura, al commercio, all'artigianato e alle prime industrie locali. E' per ciò che questo luogo è, più degli altri, il museo dei pievesi. Lì sono esposte le testimonianze vissute di tutto ciò che riguardava il trattamento di questa fibra naturale, dalle sementi al prodotto finito.

Sono gli strumenti del mestiere, quelli del contadino che la canapa la produceva, del gargiolaio che la raffinava, della filatrice che la trasformava in gomitoli di filo, della tessitrice che ne ricavava la tela. Sono oggetti rudimentali, logori perché a lungo impugnati da mani forti, abili, nodose, instancabili; guardandoli sembra di sentire ancora il calore umano e il sudore trasmesso in quegli umili manici, in quelle corde ordinate, sopra quei pettini appuntiti.

Il nuovo allestimento, inaugurato all'inizio del 2013, consente al visitatore di ripercorrere la storia della coltivazione della canapa e in particolare la realizzazione del cordame, fase di lavoro che impegnò maggiormente i pievesi.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

Dom. e Festivi
10.00-18.30

Biglietti

Gratuito

Servizi

Condividi

Porta Asia

40066 Pieve di Cento - Bologna

Tel: +39 051 8904821

1276 hits

Aggiornamento Pagina: 26/07/2021

Attenzione! non usare questo form per contattare il museo.

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.