itzh-CNenfrdeiwjaptrues

I Musei e Parchi Archeologici riaprono in zona gialla dal 26 aprile, anche nei fine settimana. news

Museo del Precinema

Cinema / PADOVA

La Collezione Minici Zotti è una collezione privata riguardante la storia del precinema, raccolta di Laura Minici Zotti fondatrice, esperta "lanternista" che ha viaggiato dagli anni settanta fino a qualche anno fa, portando con sè il suo spettacolo in giro per il mondo, proprio come facevano i lanternisti dell'800. Le sue rappresentazioni con la lanterna magica sono degli autentici spettacoli ispirati a quelli di epoca vittoriana. Quest'antico proiettore è il tema principale della collezione; era usato per l'intrattenimento e l'educazione del pubblico prima dell'invenzione del Proiettore cinematografico.

La collezione include i vetri da proiezione per la lanterna magica, originali e dipinti a mano, e tante lanterne magiche di diversi tipi e provenienze: la fantasmagorica lanterna magica, la lanterna doppia di W. Tyler, la lanterna tripla in mogano (1880 ca.), inventata da James Henry Steward, un fabbricante di ottica inglese, considerato uno dei migliori costruttori di lanterne magiche. La collezione include anche altre antiche lanterne appaiate, molte lanterne con una lente singola, la lanterna scientifica della P. Harris & Co, la lanterna americana “The Pettibone”, ed infine la lanterna-cinema di Walter Gibbons.

Un'acquisizione particolarmente rara da parte del Museo è una lanterna magica risalente alla fine del Settecento che proviene dalla Villa Medicea di Poggio a Caiano, una residenza dove soggiornavano i Lorena, Gran duchi di Toscana. La lanterna magica è completa con la sua scatola originale e 108 vetri panoramici originali che raccontano le storie della mitologia della Grecia Antica e la storia di Roma.

Sono anche esposte nel museo vedute ottiche per Il Mondo Nuovo che risalgono al Settecento; un megaletoscopio datato 1864 ideato da Carlo Ponti, un fotografo di Venezia; una sezione dedicata alla Stereoscopia, e alla tecnica dell'anaglifo e antiche macchine fotografiche, una camera oscura; giochi ottici come il zoetropio, il praxinoscopio, il taumatropio e il fenachistoscopio che si riferiscono alla storia dell'animazione.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

Aperto tutti i giorni
10.00-16.00

Giorno di chiusura: Mar.

Biglietti

Intero: € 6,00
Ridotto: € 4,00

Servizi

  • Bookshop

Condividi

Prato della Valle 1/A

35123 Padova

Tel: +39 049 8763838

Fax: +39 049 8780280

Sito Ufficiale

2046 hits

Aggiornamento Pagina: 20/02/2021

Attenzione! non usare questo form per contattare il museo.

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.