A causa dell'emergenza sanitaria in corso, i musei e Parchi Archeologici rimarranno chiusi al pubblico dal 6 novembre 2020 al 3 dicembre 2020.

Museo d’Arte Sacra di Zumpano

Arte Sacra / Zumpano

Il museo espone opere di assoluto pregio a cominciare dal trittico di Bartolomeo Vivarini: nei cui riquadri rettangolari e su fondo oro sono raffigurati San Giorgio, San Benedetto e la Madonna con Bambino. I documenti che la storiografia critica possiede non hanno finora consentito una ricostruzione certa della genesi di questa importante opera tuttavia è verosimile che la presenza del veneziano Bartolomeo Vivarini nella provincia di Cosenza sia legata all’attività mecenatistica di famiglie nobili quali, ad esempio, i Sanseverino.

Un’altra opera di eccezionale rilevanza del Museo di Zumpano è il pulpito ligneo della metà del XVII secolo, un tempo nella chiesa di San Giorgio e già citato da Alfonso Frangipane nell’Inventario degli oggetti d’arte del 1933, il quale presenta una struttura maestosa ed imponente, geometrica e ricca da un punto di vista decorativo per la presenza di figure a rilievo scolpite nel basamento tra cui la statuetta equestre di San Giorgio.

Meravigliosa e certamente unica è, inoltre, la croce tortile caratterizzata da due bracci attorcigliati e finemente decorati, esemplare di notevole rilevanza storico-artistica e religiosa; il museo possiede ancora pissidi, carteglorie, paramenti sacri, reliquiari in argento, corone, calici, turiboli e così via per un patrimonio degno d’essere messo all’attenzione della collettività e degli studiosi.

Si consiglia di verificare gli orari di apertura sui siti web dei musei prima della visita.

Orario Apertura

Biglietti

Gratuito

Condividi

Piazza San Giorgio

87040 Zumpano - Cosenza

Tel: +39 0984 788333 (Comune)

1791 hits

Aggiornamento pagina: 17 Marzo 2015

Commenti (1)

  • melania marchio

    melania marchio

    • 24 Marzo 2017 at 10:35
    • #

    Un peccato assoluto la chiusura perenne del museo vivarini di zumpano ....un piccolo gioiello inaugurato solo da qualche anno e già inaccessibile al pubblico! Inaccettabile l'assenza di iniziative da parte dell'amministrazione comunale volte alla riapertura del patrimonio ivi custodito. La presente è per denunciare l'incuria di chi può e nn agisce.

    Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.

Musei Italiani 2020