itzh-CNenfrdeiwjaptrues

I Musei e Parchi Archeologici riaprono in zona gialla dal 26 aprile, anche nei fine settimana. news

Museo Archeologico di Saturnia

Archeologia / Manciano

Recentemente allestito, accoglie nei locali di un complesso scolastico la collezione archeologica della famiglia Ciacci,  formata fra la fine dell’Ottocento e gli anni ’30 del Novecento. Molti reperti dovrebbero essere riferibili all'attività di ricerca e scavo svolta da Riccardo Mancinelli negli anni tra il 1895 e il 1903 che esplorò in maniera sistematica, pur senza darne un’adeguata documentazione, i principali centri etruschi delle valli del Fiora e dell’Albegna, scoprendo tra l’altro la necropoli di Poggio Buco, e sepolcreti a Pitigliano e a Sovana. Ma è all’esplorazione di Saturnia che il Mancinelli dedicò più interesse, grazie anche alla collaborazione prestata dalla famiglia Ciacci che gli permise di investigare le tombe delle necropoli etrusche disposte nei pressi della città.

Tra gli oggetti esposti spiccano tre piccole brocche a forma di anatra: la prima risalente al periodo tra il 350 e il 280 a.C., fabbricata a Tarquinia; la seconda, coeva, è fabbricata invece a Chiusi; la terza, risalente agli anni tra il 120 e il 90 a.C., è caratterizzata da un vivace colore rosso. Non mancano tuttavia corredi per banchetti, lucerne, gioielli, vasellami, ciotole, un curioso amuleto fallico ed un interessante cratere con quattro manici (575-550 a.C.) su cui sono scolpiti piccoli volti in bassorilievo.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

Ven. Sab. Dom.
10.00-13.00
15.30-18.00

Biglietti

Gratuito

Servizi

  • Visite Guidate

Condividi

Via Italia - Saturnia

58014 Manciano - Grosseto

Tel: +39 0564 601550

1673 hits

Aggiornamento Pagina: 15/04/2021

Attenzione! usare questo form esclusivamente per commentare la vostra visita.

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.