A causa dell'emergenza sanitaria in corso, i musei e Parchi Archeologici rimarranno chiusi al pubblico dal 6 novembre 2020 al 3 dicembre 2020.

Museo Archeologico del Territorio Toleriense

Archeologia / Colleferro

Il percorso museale documenta gli aspetti storici e antropologici della popolazione nell’Alta Valle del Sacco dal Paleolitico al Medioevo. L’esposizione si articola in tre sale ed è fruibile anche per un pubblico di non-vedenti. La prima sala ospita la sezione di paleontologia e si sofferma sulla fauna locale del Pleistocene medio; ogni vetrina è dedicata a un animale specifico, con resti fossili e pannelli didattici.

La successiva sala conserva reperti preistorici: manufatti neolitici in selce e ossidiana e ceramiche provenienti da località La Selva/Colle Rampo; vasellame risalente al Bronzo medio e appartenente alla cultura appenninica; le terrecotte architettoniche e gli ex voto dai santuari del territorio (V e II sec. a.C.); la statua funeraria in marmo da Valle Macerina (I sec. d.C.); i corredi funerari dal complesso cimiteriale e dalla chiesa di Sant’Ilario a Bivium (IV-VII sec. d.C.); la statua in terracotta raffigurante un fauno, dal territorio di Labico (II sec. d.C). La sezione bizantina e altomedievale custodisce materiale provenienti dagli scavi di Rossili e dal Castello di Piombinara e una pregevole brocca in bronzo da Colle Cisterna, datata tra il IV e il VIII secolo d.C.

L’esposizione è corredata di plastici, diorami e ricostruzioni di elementi in scala reale, come ad esempio parte della stiva di una nave oneraria e una tomba a cappuccina. Il percorso per non vedenti si apre con una mappa tattile all’ingresso del museo ed espone riproduzioni di diversi pezzi conservati nel museo.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

Mar. Gio. Sab.
17.30-19.30

Biglietti

Gratuito

Condividi

Via Carpinetana Sud, 144

00034 Colleferro - Roma

Tel: +39 06 9781169

1783 hits

Aggiornamento pagina: 24 Giugno 2020

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.

Musei Italiani 2020