Skip to main content

Ogni prima domenica del mese, i musei, parchi archeologici e luoghi della cultura statali sono gratuiti.

Il palazzo era in origine la residenza seicentesca del marchese Federico Campana (1582-1645), commissario della Cavalleria pontificia e vice Castellano della fortezza di Ancona. All’interno del nuovo edificio trovarono posto, oltre alle nuove aule, un Teatrino ellittico nel piano seminterrato, al di sopra del quale l’architetto realizzò, con la stessa pianta, il refettorio e la Cappella al piano nobile. Se per il disegno di riunificazione della facciata il Vici si attenne al disegno preesistente, con le classiche modanature seicentesche in pietra bianca e timpani spezzati, nei tre livelli del nuovo corpo di fabbrica emerge l’ingegnosità del Vici che unisce l’equilibrio della lezione classica al gusto scenografico barocco.

Già dalla sua fondazione il Collegio Campana era dotato di una ricca biblioteca, ad uso sia dei collegiali che dei seminaristi, che si è arricchita nel tempo con opere di grande pregio grazie ai lasciti dei vescovi Pompeo Compagnoni (1740-1774), Guido Calcagnini (1776-1807) e più tardi del carmelitano Agostino Maria Molin (1775-1840) conta circa 16.000 volumi ed è costituita in massima parte da volumi antichi, tra cui si segnalano 155 manoscritti dei secoli XIV-XX, diversi dei quali miniati; 20 incunaboli e gli atlanti geografici di Gerardo Mercatore, del 1613, e Joan Blaeu.

Al piano nobile del Palazzo si conserva l’Archivio Storico Campana, che raccoglie il fondo della nobile famiglia Campana, quello del Nobil Collegio e Seminario vescovile, fondato nel 1715, nonché il fondo dell’azienda agraria dell’ente, interessando un arco cronologico che va dal 1483 fino al 1967.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

Biglietti

Servizi

Condividi

Piazza Dante Alighieri, 4
60027 Osimo - Ancona
529
Aggiornamento Pagina: 22/06/2023