Skip to main content

Ogni prima domenica del mese, i musei, parchi archeologici e luoghi della cultura statali sono gratuiti.
Cimitero monumentale di Brescia

Cimitero monumentale di Brescia

Il cimitero monumentale di Brescia, o Vantiniano, opera dell'architetto Rodolfo Vantini, è il primo cimitero monumentale della storia dell'arte.

Il cimitero monumentale di Brescia fu la prima opera di Rodolfo Vantini, realizzata a partire dal 1813 e che lo impegnò per tutta la vita. L'editto napoleonico di Saint Cloud, del 12 giugno 1804, fissava una serie di regole di sanità pubblica relative alla sepoltura dei cadaveri, imponendone la tumulazione in aree distanti dai centri abitati. Brescia, nel 1806, fu tra le prime città a tramutare in legge tale decreto tanto che la deputazione cittadina si impegnò ad erigere un camposanto secondo le nuove direttive: a tal proposito si scelse un'area nella zona al di fuori di porta San Giovanni, mentre il comune di Brescia acquistò, in data 12 settembre 1808, una serie di terreni corrispondenti ad un'area di 154 metri di lato.

Ma il Vantiniano non è solo architettura, già di per sé di enorme valore, ma anche museo a cielo aperto. Le lunghe gallerie in cui si articola sono altresì spazi espositivi sotto i quali si possono ammirare molte sculture di grande pregio, opere di artisti sia bresciani che provenienti da tutta Italia: Giovanni Battista Lombardi, Ettore Ximenes, Democrito Gandolfi, Emilio Quadrelli, Abbondio Sangiorgio, Giovanni Antonio Labus, Giannino Castiglioni, Ermenegildo Luppi, Odoardo Tabacchi e altri.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

Aperto tutti i giorni
8.30-17.30

Biglietti

Gratuito

Servizi

Condividi

Via Milano
25126 Brescia
161
Aggiornamento Pagina: 14/06/2024