Skip to main content

Ogni prima domenica del mese, i musei, parchi archeologici e luoghi della cultura statali sono gratuiti.

Il maniero dei Valvasone, citato per la prima volta nei documenti del 1206, probabilmente sorse su una prima torre di epoca tardo antica di carattere difensivo e di avvistamento.  L’ubicazione del fortilizio, da dove era facile controllare le vie provenienti da nord e da est, spiega le lotte sostenute dai signori di Valvasone per conservarne il possesso.  Il castello di Valvasone, sia pure oggetto di varie stratificazioni e fasi edilizie, non ha subìto grossi cambiamenti strutturali nel corso dei secoli e si presenta tuttora nella sua  grandezza originale E’ caratterizzato da una pianta circolare e nel cortile interno ospita un pozzo. Una grande porta d’accesso, che sostituisce l’antico ponte levatoio, permette l’ingresso al castello che al suo interno conserva sale affrescate con stucchi, la cappella domestica, la cucina con il grande focolare, un singolare teatrino settecentesco.

Il castello, che ora è monumento nazionale, ebbe l’onore di ospitare, oltre a Napoleone Bonaparte, altri personaggi illustri: nel 1409 vi ebbe accoglienza il papa Gregorio XII, di ritorno dal Concilio di Cividale, e il 12 marzo 1782 vi sostò il papa Pio VI che si recava a Vienna.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

Lun. Mar. Mer.
10.00-13.00

Gio.
15.00-18.00

Ven. Sab. Dom.
10.00-18.00

Biglietti

Servizi

  • Mostre

Condividi

Piazza Castello - Valvasone
33098 Valvasone Arzene - Pordenone
Tel: +39 375 6326397
383
Aggiornamento Pagina: 10/07/2023