A causa dell'emergenza sanitaria in corso, i musei e Parchi Archeologici rimarranno chiusi al pubblico dal 6 novembre 2020 al 3 dicembre 2020.

Castello di Battipaglia

Battipaglia / Rocche e Castelli

Il castello di Battipaglia detto anche "Castelluccio", è un edificio d'epoca medievale costruito intorno all'anno Mille su commissione di Roberto il Guiscardo. L'edificio si trova sulla collina che domina la città in posizione strategica.

La struttura possiede ancora le mura risalenti al VII secolo ed una torre del XIII secolo. La facciata presenta 3 torri quadrangolari costruite successivamente; il complesso presenta una piccola chiesa, una veranda, cucine, un locale adibito a dispensa per i viveri, un frantoio e diversi bagni dove è conservata un'antica caldaia. Al castello è annessa una piccola grotta usata probabilmente come riparo per il bestiame, collegata un tempo tramite mura interne. I locali del pian terreno sono caratterizzati da spettacolari volte a crociera scavate nella pietra viva risalenti all'anno Mille.

Vi sono inoltre nelle poche aree agibili due forni a legna e cinque caminetti un tempo rivestiti in marmo, montacarichi per il trasporto di vivande e stipiti delle porte in granito. L'appartamento nobiliare non era molto grande: era composto da sei stanze, tra le quali quella più grande era probabilmente il salone: questo era illuminato da due grandi finestre archiacute che dovevano essere bifore ma oggi non presentano più i loro pilastrini centrali. L'ultima stanza della parte gentilizia porta ad un grande scalone in pietra oggi crollato e a stanze del piano terra, che sono illuminate da finestre poste in alto. Un affresco sormonta il portale della chiesetta raffigurante la "Madonna delle Grazie", a cui era dedicata.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

In ristrutturazione

Biglietti

Condividi

Via Roberto Il Guiscardo

84091 Battipaglia - Salerno

536 hits

Aggiornamento pagina: 28/09/2019

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.

Musei Italiani 2020