Ogni prima domenica del mese, i musei, parchi archeologici e luoghi della cultura statali sono gratuiti.

Archivio di Stato di Avellino

Archivio Statale / AVELLINO

Dal 2007 ha sede all'interno del complesso monumentale dell'ex carcere borbonico, nel padiglione un tempo destinato alla detenzione delle donne, La documentazione occupa circa 11.000 metri lineari collocati in moderni locali di deposito, in due piani interrati ricavati sotto il padiglione femminile.

L'Istituto conserva la documentazione delle antiche magistrature dell’ex Provincia di Principato Ultra, prima tra tutte la Regia udienza provinciale che aveva sede in Montefusco, il più importante nucleo attorno al quale si aggregarono i versamenti successivi. Conserva inoltre gli archivi prodotti dalle istituzioni amministrative e giudiziarie degli Stati preunitari e dello Stato italiano, archivi di enti religiosi soppressi, di enti locali, archivi notarili delle piazze della Provincia di Avellino, archivi privati di persone, famiglie e imprese storicamente rilevanti sul territorio, per un totale di circa 66.000 fasci, che abbracciano un arco temporale compreso tra il 1423 ed il 1960. .

Il documento più antico, una pergamena del 1324, è la concessione dell’officium baliatus alla vedova di Ruggero I Sanseverino, signore di Bisaccia; i fondi più recenti contengono atti giudiziari, di Prefettura, e di Stato civile, ancora in fase di riordinamento.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

da Lun. a Ven.
8.00-19.00

Sab.
8.00-14.00

Biglietti

Gratuito

Servizi

  • Archivio

Condividi

Via Giuseppe Verdi, 17

83100 Avellino

Tel: +39 0825 779111

Archivio di Stato di Avellino
248 hits

Aggiornamento Pagina: 17/08/2021

Attenzione! non usare questo form per contattare il museo.

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.