Domenico Antonio Vaccaro

Domenico Antonio Vaccaro

Domenico Antonio Vaccaro (Napoli, 3 giugno 1678 – Napoli, 13 giugno 1745) è stato un pittore, scultore, architetto e disegnatore italiano. Fu un artista a cavallo tra il Barocco e il Rococò e autore di importanti chiese napoletane.

Figlio dello scultore Lorenzo Vaccaro e di Caterina Bottigliero. Il De Dominici afferma che il Vaccaro fu battezzato nella Chiesa di Sant'Arcangelo agli Armieri. Il padre avviò la carriera del giovane ragazzo verso gli studi giuridici, ma il Nostro si applicava al disegno di nascosto per non essere visto dal padre. Il De Dominici scrisse: "Ma benché Domenico Antonio attendesse con ogni applicazione alli studi, ad ogni modo non potendo ricalcitrare alla forte inclinazione datali dalla natura, spesso applicava al disegno, istruendo egli medesimo li discepoli di suo padre, ed in particolare il testé mentovato Bartolomeo Granucci, ed il Bottigliero, allora più giovani degli altri scolari di Lorenzo, il quale veduto i disegni di suo figliuolo, altamente lo sgridò, dicendogli assolutamente, che non voleva ch'ei prendesse amore al disegno, ma solamente attendesse alle lettere."