itzh-CNenfrdeiwjaptrues


Scuola Grande di San Rocco

La Scuola Grande di San Rocco, una confraternita formata da cittadini benestanti veneziani, venne fondata nel 1478 e divenne particolarmente prospera verso il 1515.

La Scuola sorge al fianco della chiesa di San Rocco, santo a cui si votò la città di Venezia per chiedere la grazia durante la prima delle tre grandi epidemie di peste, quella del XV secolo. Dedicata anch'essa a San Rocco, protettore delle vittime della peste, la Scuola venne eretta dove si trovavano i terreni della chiesa di San Pantalon e della Basilica di Santa Maria Gloriosa dei Frari. L'11 gennaio 1517 il progetto venne affidato a Bartolomeo Bon, anche se alcuni attribuiscono il lavoro a suo figlio Pietro Bon, il quale dovette tuttavia adeguarsi al progetto già formulato dagli organi dirigenti della Scuola. Il 3 giugno 1524 questi venne però sostituito da Sante Lombardo. Poi, a sua volta, sostituito nel 1527 da Antonio Abbondi detto lo Scarpagnino. L'ultimo fu Giangiacomo de' Grigi, dal 1558 al 9 settembre 1560.

Nel 1564 Tintoretto ottenne l'incarico di decorare la Scuola. Il meraviglioso ciclo di teleri, realizzato nelle tre Sale tra il 1564 e il 1588, per la sua unitarietà rappresenta per Venezia quello che per Roma è la Cappella Sistina.

Inoltre vi si trovano il Cristo portacroce, di dubbia attribuzione tra Tiziano e Giorgione, l'Annunciazione di Tiziano, Abramo e gli angeli e Agar e Ismaele di Tiepolo, una Madonna con Bambino del sec. XIV di scuola bizantina, recuperata tramite un restauro eseguito nel 1998.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • San Polo, 3052
  • 30123 Venezia

Contatti

  • Telefono: +39 041 5234864
Domenica, 17 Marzo 2019

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.