A causa dell'emergenza sanitaria in corso, i musei e Parchi Archeologici rimarranno chiusi al pubblico dal 6 novembre 2020 al 3 dicembre 2020.

Castello Svevo di Oria

Castelli Svevi / Monumento Nazionale / Oria

L'imponente maniero fu realizzato tra il 1225 e il 1233 per ordine dell'Imperatore Federico II nella parte più alta della città.

Il Castello ha la forma di un triangolo isoscele con base a sud e vertice a nord e presenta tre torri nel muro meridionale lungo 88 metri: "Quadrata", "Del cavaliere", "Del Salto". Il muro orientale, con merli e due porte, è lungo 107 metri. Nella parte occidentale, che misura circa 110 metri, ci sono i fabbricati e l'antico ingresso un tempo munito anche di ponte levatoio. Al vertice si trova la torre "Dello Sperone", simile alla prua di una nave, dalla quale è possibile ammirare uno stupendo paesaggio. Questa particolare forma del castello gli è valso l'appellativo di "Vascello natante nell'aria".

L'antico maniero è anche conosciuto come il "Gigantesco gioiello di pietra" (così lo definì Bourget. La massiccia Torre Quadra (detta anche "Del Maschio" o "Del Becco") è certamente opera federiciana, mentre le torre cilindriche sono di epoca angioina. Dalla terrazza della torre "Del Cavaliere" è possibile dominare un vasto territorio e le posizioni delle città limitrofe sono indicate su un'apposita lastra marmorea di orientamento. Imponente anche la piazza d'armi, capace di accogliere fino a cinquemila soldati. Ai piedi della Torre Del Salto si trova l'antichissima cripta dei Santi Crisante e Daria, primi protettori della città. Sono i resti della chiesa ipogea fatta edificare intorno alla metà dell'800 dal vescovo Teodosio.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Orario Apertura

Attualmente non visitabile.

Biglietti

Condividi

Via Castello

72024 Oria - Brindisi

Tel: +39 0831 502972

1108 hits

Aggiornamento pagina: 19/06/2018

Attenzione questo form è destinato esclusivamente alla recensione della struttura. Non usarlo per contattare il museo.

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.

Musei Italiani 2020