itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Museo dell' Acquedotto di Venezia

L’acquedotto di Venezia è stato inaugurato il 23 giugno 1884. Per l’occasione, in una Piazza San Marco illuminata a giorno, fu allestita una fontana dalla quale sgorgava l’acqua dell’acquedotto.

Si tratta di una sala espostivia in cui sono presentati foto e documenti che raccontano la storia dell’approvvigionamento idrico in Laguna, partendo dalla fondazione di Venezia e arrivando ai giorni nostri. Ci sono immagini recuperate da lastre di fine Ottocento, contratti di fornitura e acquisto di terreni, progetti e disegni ad acquerello di lavori per l’allargamento della rete, e una dozzina di contatori (dal 1929 a quelli attuali per la lettura a distanza. Nella sala è presente anche un famoso pezzo storico: il motore ausiliario Tosi del 1939, in funzione fino al 1992 per alimentare una pompa di riserva dell’acquedotto.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Santa Croce, 489
  • 30135 Venezia

Contatti

  • Telefono: +38 041 7291111
Giovedì, 14 Dicembre 2017

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.