itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Oratorio dei Boccalotti

L'oratorio dei Boccalotti, situato a Vicenza in piazzetta San Pietro, costruito agli inizi del Quattrocento, a quel tempo annesso all'ospedale di Santa Maria e dei santi Pietro e Paolo.

L'interno dell'oratorio, molto semplice, a pianta quadrata, è coperto da un bel soffitto ligneo decorato a cassettoni formati da tavolette, già asportato e ripristinato negli anni trenta del Novecento: reca al centro le insegne di san Pietro e lo stemma della famiglia Negri unitamente alla data 1676, anno oltre che riferibile alla messa in opera del soffitto quale copertura delle capriate del tetto anche indicativo dell'epoca in cui furono dipinti gli affreschi delle pareti, anch'essa ormai scarsamente leggibile.

Nella decorazione pittorica delle pareti si ritrovano motivi tipici propri ad altri ambienti vicentini del medio e secondo Seicento: un'intelaiatura di colonne corinzie inquadra festoni con accenni di paesaggi e figure di putti mentre si simulano nicchie con finte statue, tra cui il Redentore che porta la croce. A destra dell'unico, semplice altare addossato alla parete settentrionale, su di uno strato di intonaco che affiora da una lacuna della decorazione seicentesca, è ampio lacerto di precedente affresco ove si vedono le basi e la parte inferiore del fusto di due colonne tra le quali sono elementi di un paesaggio e il piede di una figura. Sopra l'altare è grande riquadro affrescato - di scuola squarcionesca, risale tra il 1450 e il 1550 - con il Cristo morto in grembo alla Madre tra san Pietro e san Paolo, versione popolare del tema nordico del Vesperbild, al quale vengono aggiunti i due santi titolari della vicina chiesa.
 
L'opera più notevole è il gruppo scultoreo in pietra più volte ridipinta, collocato in una nicchia absidata nella parete nord: la statua della Madonna con il Bambino, opere ormai pacificamente riconosciute quali primizia vicentina di Nicolò da Venezia con una lontana reminiscenza dei modi di Giovanni Pisano, del 1415, accompagnata da due angeli reggi torciera. Alla base della statua c'è ancora l'iscrizione: Hoc opus feci fieri magister Zaninus a Bocalibus de burgo S. Petri MCCCCXV, che indica il donatore.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Piazzetta San Pietro
  • 36100 Vicenza

Contatti

  • Telefono: +39 0444 514443
Venerdì, 03 Novembre 2017

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.